SUPERCHICCHE!! =)

SUPERCHICCHE!! =)

martedì 1 dicembre 2009

Assignment 8 -> VaLuTAziOne CoRso

BUONASEERA...come ha detto il prof.non sono in ritardo perche non c'è una scadenza..hihi!Per fortuna mia!!Sono proprio soddisfatta di me..pian pianino ho fatto tutte le cosine che dovevo e volevo fare (sxo di non aver saltato nulla!!).Questa esperienza in rete mi è servita un sacco per capire e scoprire l'utilità di diversi programmi che prima per me erano solo dei nomi messi li e subito scordati..poi è stato divertente creare qualcosa di totalmente personalizzato e fuori dai soliti schemi scolastici di studio..e questo mi ha spronata un sacco a scegliere questa via e a sfuggire dallo "zoccolo duro"..basta studio..già non so quanti anni avrò davanti,se posso cerco di ottimizzare il mio tempo....e questo mi è sembrato un bel modo di impegnarlo,ci ho messo un pò,ma alla fine eccomi anche io all'assignment 8..e credo che forse questo non sarà il mio ultimo post,mi ci son affezionata al mio blog,mi diverte..no no non credo proprio che finirà qui!Mmmm..Forse ci scriverò dell'america!! ;)

besiti

saponetta

lunedì 30 novembre 2009

Assignment 7

Algoritmi e calcoli....mi solo a leggere il titolo del settimo assignment mi era preso un accIdente!Il mio totale disamore verso la matematica mi ha tenuta ben lontana dall'imbatterci subito..poi ho deciso difarmi coraggio e ho visto che in realtà sì si tatta di calcoli,ma direi proprio che sono operazioni molto molto importanti..ho fatto un test sulle cardiopatie e mi è risultato che data la mia storia familiare ptrei esserne soggetta,invece ho una probabilità molto bassa di contrarre il cancro al seno...queste cose mi hanno fatto riflettere..ora siamo giovani espensierati e il pensiero della malattia non lo prendiamo molto in considerazione,ma è estremamente importante tenersi informati e ragionare su quello che potrebbe essere il nostro futuro..anche se chiaramnte non dipenderà tutto da un calcolo algoritmico o cose del genere,certo bene tener di conto le probabilità di incidenza,ma al contempo è ancor megli voler bene a se stessi e fare tutto cio che ci è possibile per vivere al meglio.......ora basta però..altrimenti rischio di sembrare troppo saggia!!auhauahuahuha!! besiti

Saponetta

sabato 28 novembre 2009

Assignment 6 : Copyright

"Copyright!" Lo diceva sempre il mio prof. di italiano mentre ci distribuiva le sue "massime" di pensiero e le sue schede sugli autori di letteratura...E adesso,visto il fumetto e la legge e come tutti hanno detto,tutto è più chiaro.. il copyright è uno strumento necessario per tutelare i diritti di chi crea qualcosa, ma è necessario che le leggi riguardanti i diritti d'autore siano rivalutate nel momento in cui queste limitano la creatività e il lavoro degli stessi. Riprendendo la postfazione al fumetto, "one of the under-appreciated tragedies of the permissions culture is that many young artists only experience copyright as an impediment, a source of incomprehensible demands for payment, cease and desist letters, and legal transaction costs. [..] They see law as merely an obstacle".
Il copyright dovrebbe essere uno strumento atto a promuovere la creazione e la divulgazione di conoscenza,cultura e pensiero, e non una "gabbia" per gli artisti.
Penso che ancora ci sia molto da fare, cercando di trovare un'equità.

Assignment 5 --> PubMed

Devo dire che,anche se probabilmente lo hanno detto un po tutti, è stato molto interessante e istruttivo giocare con PudMed...tra le varie curiosità che mi sono tolta c'è anche la ricerca di informazioni sulla psoriasi,c'è un mio amico che ne soffre e io mi sono sempre domandata cosa comportasse,anhe se ogni volta si aper pigrizia e sia per scarsa memoria non mi sono mai informata..così ho preso la plla al balzo e ta dà ecco che questo sito mi da tutte le informazioni necessarie,anche troppe!!;)
Dato il mio english,ho cercato di tradurre un pò quello che ho trovato (non tutto ovviamente..) :"La psoriasi è una condizione debilitante croniche della pelle che affligge milioni di pazienti in tutto il mondo. Pazienti affetti da psoriasi relazione vivendo una magnitudo di compromissione della qualità della vita che è spesso simile a quella dei pazienti affetti da insufficienza cardiaca e il cancro. Molti pazienti affetti da psoriasi sono a rischio di sviluppare la malattia di cuore, sindrome metabolica, alcuni tipi di cancro e malattie psichiatriche. Pertanto, il medico di assistenza primaria deve apprezzare l'attuale modello di malattia psoriasica e condividere una conoscenza di base della gestione della psoriasi. Questo articolo esamina l'epidemiologia, caratteristiche cliniche, la patogenesi, comorbilità, e il trattamento della psoriasi, con speciale enfasi sulla nuova classe di farmaci, biologici, che stanno rivoluzionando la gestione della malattia."Per ora è tutto..besos

mercoledì 25 novembre 2009

Serata sul divano..



Una seratina tranquillozza sul divanozzo del n°28...sono qui davanti alla tv e più la guardo e pi mi rendo conto che oggi la gente fa veramente di tutto pur di andare in televisione..alcuni arrivano a fare cose assurde e imbarazzanti,buttano la loro dignità a puttane,si rendono semplicemente ridicoli ed è palese..e in tutto questo il bello è che sono anche convinti eh!Che come direbbe quattrocchi : "che è peggio!"
Bha ogni tanto ,anzi spesso, danno dei programmi spazzatura nel vero senso della parola..mah...........
Ma trasmettete un bel film,no?Tipo " a nightmare before christmas"..no??
la vostra saponetta allibita..
besiti

ASSIGNMENT 3

EEEEEEEEEEEEEEEEH!!Alleluja!! la Saponetta ce la fa a scrivere il suo commento sull'immenso articolo del prof.,ma quanto era lungo?Devo ammettere che la mia concentrazione e i miei occhi sono andati un pò a scemare nella parte finale..però devo dire che è interessante il punto di vista che esprime..difatti credo che internet abbia un'enorme utilità e che abbia rivoluzionato la vita di tutti migliorandola,permettendo comunicazioni,scambi di informazioni ecc.. e trovo molto apprezzabile il fatto che molta gente si senta coinvolta in una rete che la sproni alla collaborazione e alla comunicazione,nonchè alla conoscenza di molte nuove realtà e persone,in quanto "dove c'è vita ci sono reti",no? Imparare che dove c'è massa e opportunità. Imparare volta volta nuovi metodi per gettare nuovi semi, per raccogliere nuovi frutti. Ciò però richiede anche apertura mentale e senso critico,credo. Questo sentirsi parte di una rete,essere come un "nodo",a volte è esagerato,si viene a creare una sorta di dipendenza dalla rete: sembra che ci sia una sorta di invasione della vita reale da parte di quella virtuale - ormai vedo che questo termine è scritto ovunque,quindi mi prendo la libertà di usarlo anche io- dando vita a 1 sorta di alienazione dalla realtà.Ci sono molte persone usano il computer e internet esageratamente:comprare ,conoscere gente in internet,scrivere e-mail ecc... Tutto questo è sicuramente più comodo e veloce degli usi tradizionali,ma è fuori dal concreto.Per spiegarmi meglio,penso che non ci sia paragone tra un'amicizia fatta non so,a scuola o comunque in un luogo reale, e un'amicizia stretta in rete.Che poi la rete sia qualcosa che ormai faccia parte integrante della nostra vita quotidiana e che sia forse il massimo frutto dell'evoluzione è assolutamente innegabile - e come potrebbe non esserlo??Siamo quasi ne 2010!no?- e mi piace pensare che sia qualcosa di "vivo" in un qualche modo,però a volte,da questo perfetto meccanismo di interconnessione globale,che ci facilita la vita,possono emergere anche degli errori ,se così si possono chiamare:questa forma di vita virtuale sta un po facendo perdere il piacere di vivere l'esterno e di rapportarci al mondo intorno.Tanti preferiscono rifugiarsi dietro un computer,come dietro a 1 maschera.Ma nascondersi dietro questa crea soltanto disagi alla personalità vera che vi si cela dietro.E' questo solo uno dei tanti aspetti che si potrebbero analizzare e certo uno dei + drastici,ma è anche,almeno secondo me,uno dei più interessanti.Ci tengo comunque a ribadire il fatto che non voglio condannare internet e il mondo dei computer,impuntandomi sugli aspetti negativi,perchè sarebbe sbagliato e non vero.Ma i lati positivi credo di averli già elencati..e questo post mi sembra già prolisso..Vabbè..ora me ne vado in cucina a vedere di preparare qualcosina da mangiare sennò svengo!Ah il peso della lettura!! =P
besiti

mercoledì 18 novembre 2009

Gossip!

Chi dice che le donne sono dotate di organizzazione,pratica e mentale,di critica e di acume....tutto verissimo..ma,avete mai provato a stare in una casa con 4 donne??
Pulizia,ordine(non all'eccesso,ma ordine),spesa in comune,chiacchiere e studio (semiserio)...tutto bello(apparte lo studio..)...ma quando ognuna vuol dire la sua? Quando ognuna cerca di fare le cose come è abituata a casa propria pensando che sia la cosa che giusta per tutte?E cerca di imporre il proprio modo di fare alle altre? E per la spesa che si compra?Chi cucina?Chi lava i piatti? AAAAAAAAAAAAAAAAAAH!!

W LE DONNE!! =)

kiss kiss

Wic Wac Woe